Cos'è la neuropatia motoria? I sintomi, le cause e i rimedi

La neuropatia motoria multifocale con blocco permanente della conduzione è una malattia che si caratterizza per deficit motorio puro, asimmetrico e multifocola, che colpisce soprattutto gli arti superiori. Ecco cause, sintomi e terapie.

La neuropatia motoria è una malattia rara autoimmune che si caratterizza dalla presenza di blocco di conduzione sui nervi motori, lasciando liberi i nervi sensori. Chi soffre di questa malattia ha un'alta presenza di titoli anticorpali anti-GM1 e soffre di un indebolimento dei muscoli, con sintomi che sono simili ai sintomi della Sclerosi Laterale Amiotrofica o Sla. Infatti molto spessa questa malattia rara viene confusa con la Sla.

La neuropatia motoria può colpire un o due nervi motori e anche altri nervi motori degli arti superiori controlaterali e anche degli arti inferiori. Il deficit è di solito asimmetrico e, oltre a indebolimento muscolare, porta con se crampi, fascicolazioni e anche pluritronculare nei casi più gravi.

Se gli esami clinici ci indicano che siamo in presenza di neuropatia motoria, differenziano i sintomi da quelli di altre malattie analoghe come la Sla, allora è bene mettere in atto subito la terapia giusta, con la perfusione di 2g/kg di IVIg. Sarebbe bene non usare trattamenti con corticoidi e plasmaferesi che possono aggravare la situazione. L'effetto della terapia basata sulle IVIg, con infusioni da fare per un minimo di 2 giorni e per un massimo di 5, è comunque transitorio e quindi il trattamento va ripetuto nel tempo.

Via | osservatoriomalattierare

Foto | da Pinterest di jen

  • shares
  • Mail