Sonno, 10 consigli per combattere il jet lag

I problemi del sonno provocati dal jet lag, il cambio di fuso orario che può mandare in tilt il nostro sistema deputato alla regolamentazione del sonno, possono essere superati con qualche semplice consiglio. Ecco i rimedi migliori.

Il jet lag colpisce tutti. Chi più, chi meno, quando cambia fuso orario, viaggiando da una parte all'altra del mondo, soffre di disturbi del sonno che possono essere più o meno pesanti e che possono mettere a rischio la nostra concentrazione, provocando disturbi e malesseri di ogni tipo. Sicuramente se soffrite moltissimo per il jet lag siete in ottima compagnia, dal momento che sono rare le persone che non ne soffrono almeno un po'...

Niente paura, però: non è detto che dobbiamo rovinarci il periodo di vacanza o la trasferta di lavoro a causa del cambio del fuso orario e del jet lag, perché fortunatamente esistono molti rimedi e molti consigli che possiamo mettere in atto per poter attenuare un po' gli effetti che questo cambio di orario ha inevitabilmente sul nostro organismo e sulla nostra mente.

Ecco, allora, i 10 consigli e rimedi per combattere il jet lag.

jet lag


  1. Preparatevi al fuso orario della vostra meta per tempo, andando a dormire prima o più tardi in base a dove andrete, così da abituare pian piano il corpo. Cercate anche di essere regolari e di cenare sempre alla stessa ora.

  2. Prima di un viaggio, cercate di rilassarvi, perché il riposo ci permette di ovviare ai problemi del jet lag.

  3. Evitate di bere il caffè in viaggio, ma bevete tantissima acqua, per essere ben idratati e riposare meglio. Ricordatevi che l'acqua è un vero e proprio toccasana per moltissimi motivi.

  4. Viaggiare di notte potrebbe aiutarvi ad abituarvi al nuovo ritmo, ma cercate di viaggiare comodi e di riposare bene magari con tappi per le orecchie o estratti di erbe naturali che aiutino a riposare meglio.

  5. Se al vostro arrivo è giorno, non cedete al sonno, cercate di andare in giro, di vedere gente, rilassatevi con una passeggiata o una nuotata, così il ritmo biologico del sonno potrà essere ripristinato al più presto adattandosi ai nuovi orari.

  6. Evitate pisolini durante il giorno e andate a letto solo quando fuori è buio.

  7. Regolate bene temperatura e luci della stanza per un ottimo riposo notturno. La temperatura deve essere di 20 gradi circa, senza sbalzi che possano compromettere il sonno.

  8. No a smartphone, tablet e pc soprattutto prima di andare a dormire. Meglio leggere un buon libro, un giornale o fare una lunga chiacchierata...

  9. L'essenza alla lavanda, al geranio o al timo possono aiutarvi a riposare meglio, migliorando la qualità del respiro e allontanando gli insetti.

  10. Fate una colazione abbondante e ricca di proteine e durante la giornate fate snack con mandorle, ad esempio, per avere un carico di energia e di melatonina, che regola il sonno. E a cena rimanete leggeri!

Via | skyscanner

Foto | da Flickr di inercia

  • shares
  • Mail