Cos'è la ciclotimia, le cause, i sintomi e la cura

Cosa è la ciclotimia e come si manifesta? Ecco alcune indicazioni utili in merito a questo disturbo dell’umore.

La ciclotimia è un disturbo dell’umore caratterizzato da periodi di depressione e da periodi di ipomania, che ha inizio generalmente durante l'adolescenza o comunque in età giovanile. Tale disturbo rappresenterebbe una forma meno invalidante del disturbo bipolare, e non comprometterebbe globalmente la vita sociale e lavorativa di chi ne soffre. Il paziente affetto da disturbo ciclotimico manifesta sintomi a lui stesso incomprendibili, se non senza un valido aiuto. Il paziente si sentirà infatti pieno di energie e pronto a mettere in atto progetti grandiosi durante la fase più euforica, ed avvertirà invece dei sintomi depressivi lievi o moderati durante la fase “distimica” del disturbo.

I sintomi


Ciclotimia

Durante la prima fase si avvertono dunque sintomi come sovrastima di sé stessi, difficoltà nel prendere decisioni, accelerazione della parola e del pensiero, agitazione, tendenza a mettere in atto comportamenti rischiosi, fare spese folli, esagerata sensazione di felicità o benessere, aumento del desiderio sessuale, e così via.

Durante la fase depressiva il paziente presenterà invece sintomi come una diminuzione del desiderio sessuale, tristezza, disperazione, pessimismo, scarsa stima di sé stessi, disturbi dell’appetito, pensieri autolesionistici o suicidi, sensi di colpa, ansia.

I periodi di stati d'animo stabili per un soggetto ciclotimico durano generalmente meno di due mesi.

Durante i primi due anni dall’insorgenza dei sintomi, questi possono manifestarsi in maniera più attenuata, per poi diventare più prounciati ed evidenti con il trascorrere del tempo. Se sospettate di soffrire di tale disturbo, non cullatevi nella convinzione che possa passare da solo. Per riuscire a gestire la ciclotimia è infatti necessario l’aiuto di un medico. Se non curato, questo problema può comportare profondi disturbi emotivi e compromettere in una certa misura la normale vita sociale e lavorativa del soggetto.

Il trattamento della ciclotimia si basa essenzialmente sull’utilizzo di farmaci (ad esempio stabilizzanti dell'umore, farmaci antipsicotici, ansiolitici, in base alla specifica situazione del paziente) e sulle sedute di psicoterapia. Al paziente verrà inoltre consigliato di non assumere alcolici e naturalmente droghe.

via | Informazionimediche
Foto | da Pinterest di Kari

  • shares
  • Mail