Letti per voi: “Guarire con le campane tibetane”

Promettono di guarire corpo e mente, ma come funzionano? In un nuovo libro tutto ciò che c'è da sapere sulle campane tibetane

Gli appassionati di wellness e di discipline orientali avranno avuto sicuramente modo di incontrarle almeno una volta nella vita: le campane tibetane sono sempre più presenti negli eventi dedicati al mondo del benessere e fiere e negozi specializzati le propongono ormai quotidianamente ai loro visitatori. Benessereblog le ha trovate, ad esempio, all'FSB show, ma anche a RiminiWellness e a Roma International Estetica. Oggi un nuovo libro permette di scoprire più nel dettaglio sia i benefici di questi strumenti che arrivano dall'Oriente, sia come utilizzarli in modo corretto. Si tratta di “Guarire con le campane tibetane” di Suren Shrestha (edizioni "Il punto d'incontro"), un testo diretto sia ai terapeuti olistici, sia ai lettori che desiderano sperimentare i loro benefici.

Il suo autore, nato in Nepal ma trasferitosi negli Stati Uniti quando era solo un ragazzo, è tornato nel suo paese d'origine per imparare le antiche tecniche di guarigione basate sul suono e sulle vibrazioni spinto dal crescente interesse dimostrato dagli occidentali nei confronti delle medicine alternative ed ora propone un testo pratico ed esauriente che permette di scoprire e di mettere in pratica l'uso delle campane tibetane a scopo terapeutico.

campane tibetane

L'analisi parte dalla teoria alla sua base.

Ognuno possiede una vibrazione, che costituisce l'impronta della sua salute e del suo benessere

esordisce Shrestha.

Proprio come uno strumento musicale con l'uso rischia di scordarsi, anche il nostro corpo può perdere l'armonia vibrazionale, con il rischio di sviluppare malattie. Lo stress e la negatività generano blocchi nel sano flusso dell'energia e questi blocchi si palesano da principio nel campo energetico attorno al corpo come alterazioni energetiche a bassa frequenza e poi come malattia nel corpo fisico.

Il suono e la vibrazione possono essere utilizzati per risintonizzare se stessi sulla salute e una delle modalità più potenti a questo scopo è l'uso delle campane tibetane.

L'autore racconta sia la sua esperienza, sia la storia di questi strumenti, il modo in cui vengono fabbricati e il modo in cui devono essere utilizzati per aprire i chakra, i centri energetici del corpo che, spiega Shrestha,

corrispondono alle diramazioni delle reti neurali dal midollo spinale e dalle ghiandole del sistema endocrino.

L'esperto guida nella scelta e nell'acquisto delle campane, spiegando che ognuna corrisponde ad un chakra specifico e produce una nota particolare:

se volete accrescere la compassione, potete utilizzare la campana Fa in meditazione per aprire il chakra del cuore. Per la guarigione, agirete invece sul chakra del cuore con la campana Re.

Ma questi sono solo degli esempi. Il libro spiega nel dettaglio il sistema dei chakra e come abbinare correttamente le note emesse dalle campane, passando poi a spiegare come utilizzare le campane e come prendersene cura, fornendo anche indicazioni sulle precauzioni da prendere durante il loro utilizzo.

campane tibetane

Un intero capitolo è dedicato all'autoterapia, mentre un'altra ampia parte è incentrata su come usare le campane tibetane per trattare gli altri.

Ma quali sono i benefici ottenibili? Secondo l'autore le potenzialità di questi strumenti variano dalla riduzione dello stress a quella del dolore. Le campane aiuterebbero a migliorare la memoria, ad aumentare l'energia, a dormire meglio e anche ad attivare i processi di guarigione.

Per chi è interessato a conoscere e sperimentare le loro potenzialità questo libro si presenta come un ottimo punto di partenza. Noi, come sempre, vi consigliamo di rivolgervi comunque a mani esperte e, soprattutto, di non sostituire i consigli del vostro medico con le indicazioni contenute in qualsiasi libro senza prima averne approfonditamente discusso con il medico stesso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail