I sintomi della miocardite acuta, le cause e la terapia

La miocardite acuta è una malattia infiammatoria che interessa il muscolo cardiaco: ecco di cosa si tratta e qual è il trattamento più indicato.

Con il termine miocardite si intende un’infiammazione del miocardio (ovvero del tessuto muscolare striato che forma le pareti del cuore). Le cause della malattia possono essere rappresentate da virus, batteri o infezioni fungine. Tale patologia può essere acuta o cronica, e la seconda può far seguito alla prima oppure manifestarsi direttamente in questa forma. Per quanto riguarda le miocarditi acute, esse si possono manifestare in presenza di malattie infettive, i cui sintomi possono confondersi con quella della miocardite acuta, rendendo senza dubbio più difficile la diagnosi.

Questa malattia interessa maggiormente i pazienti di sesso maschile.

Fra i sintomi della miocardite acuta si registrano dolori al torace, con caratteristiche simili ai dolori anginosi. Il paziente lamenta inoltre palpitazione, senso d'oppressione, mal di testa, dolori muscolari, gonfiore delle gambe, respirazione faticosa anche dopo aver fatto uno sforzo minimo. I sintomi più gravi sono rappresentati dall’insufficienza cardiaca, con sintomi come alterazioni della forza, della frequenza e del ritmo delle contrazioni. Inoltre, possono presentarsi manifestazioni extrasistoliche o anche un'aritmia perpetua.

Prognosi e trattamento


miocardite acuta

La cura della miocardite si basa sulla somministrazione di atibiotici, farmaci specifici per debellare l'infezione che ha provocato la malattia, anti-infiammatori, e di diuretici per eliminare l’eccesso di acqua dal corpo. Il paziente dovrebbe rimanere a riposo ed evitare lo stress.

La prognosi della miocardite acuta varia da caso a caso, in base cioè se si tratta di una forma lieve o di una forma più grave ed in base alle condizioni di salute generale del paziente.

via | Mdguidelines, Treccani

Foto | da Pinterest di Qmedicine.co.in

  • shares
  • Mail