Proteine vegetali? La fonte principale sono i legumi

Spesso quando dico a qualcuno di non essere una grande consumatrice di carne mi viene mosso il fatidico rimprovero: “devi mangiarla perché contiene le proteine!”. Nulla da obiettare: la maggior fonte di proteine è la carne, ma quello che in tanti non sanno è che esistono anche dei vegetali che sono molto ricchi di questi nutrienti.

Proprio a tal proposito ho trovato molto interessanti le indicazioni date su TuttoGreen dalla biologa nutrizionista Roberta Bartocci, che ha spiegato che fra i vari prodotti dell'orto quelli che contengono la maggiore quantità di proteine sono i legumi, come i ceci, le lenticchie, i fagioli, i lupini e la soia.

Scendendo più nel dettaglio, 200 grammi di legumi cotti contengono, in media, 14 grammi di proteine, 30 grammi di carboidrati e pochissimi grassi. Alcune specie, però, sono ancora più ricche di proteine. La soia e i lupini, ad esempio, ne contengono una quantità pari circa al doppio della media.

C'è, poi, da sottolineare un altro punto: arricchire la propria dieta di legumi non equivale necessariamente a renderla monotona. Oltre a mangiarli “al naturale” è possibile preparare minestroni, passati, vellutate e zuppe, polpette e addirittura hamburger. Esistono, poi, piatti tipici regionali preparati proprio con i legumi, come la farinata di ceci caratteristica della Liguria e della Toscana, o il purè di fave – ottimo in abbinamento con la cicoria ripassata – più diffuso nelle regioni del Sud.

Bartocci consiglia di abituare l'intestino a digerire bene i legumi mangiandone piccole quantità e ricordando che tanto meno tempo si lascia passare dalla loro cottura prima di consumarli, tanto più sono digeribili. Se, poi, vengono ammollati in acqua prima della preparazione il risultato è ancora migliore.

Da non dimenticare, poi, che il mercato offre diversi prodotti, ottenuti soprattutto dalla soia, che permettono di assumere proteine di origine vegetale: tofu (una sorta di formaggio di soia) e tempeh (un panetto di fagioli di soia) ne sono un esempio.

Via | TuttoGreen
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail