Dolore al seno in menopausa: le cause e i rimedi

Dolore al seno in menopausa: quali sono le cause e come affrontare il problema?

menopausa seno dolente

Avvertire dolore al seno in menopausa non è un evento poi così raro. Durante questa delicata fase della vita infatti, le donne lamentano spesso dolori in questa parte del corpo. Ma quali saranno le cause di un simile disturbo? In primo luogo: non abbiate paura. Il dolore al seno in menopausa rappresenta un disturbo davvero molto comune, ed è decisamente molto raro che tale sintomo possa effettivamente indicare la presenza di un eventuale cancro al seno.

Le sue cause vanno infatti generalmente ricercate nel normalissimo squilibrio ormonale che la donna sta comprensibilmente affrontando durante la fase della menopausa, squilibrio che, oltre al dolore al seno, comporta altri sintomi, come ad esempio le vampate di calore, l’irritabilità, la stanchezza eccessiva e così via.

Normalmente tale disturbo – del quale è comunque e sempre importante parlare con il medico specialista – viene generalmente affrontato modificando la propria dieta e il proprio stile di vita (esercizio fisico, massaggi e tecniche di rilassamento). Inoltre il medico potrebbe consigliare l’assunzione di farmaci antidolorifici oppure con l'applicazione di creme naturali, grazie alle quali il dolore dovrebbe attenuarsi nell’arco di alcune settimane.

Detto questo, qualora nell’arco di qualche settimana il sintomo non dovesse sparire, ma sembra anzi peggiorare, qualora il dolore dovesse essere localizzato solo in un determinato punto del seno, e qualora il sintomo dovesse essere talmente forte da interferire addirittura con le normali attività quotidiane, sarà importante rivolgersi al proprio medico, il quale eseguirà degli esami più approfonditi per valutare le possibili cause ed indicare quindi il trattamento più adeguato.

Foto | da Pinterest di Linda Carney, MD
via | 34-menopause-symptoms.com

  • shares
  • Mail