Ossessione dieta: gli Usa vogliono calorie anche sui vini

Anche il vino finisce nel mirino delle politiche americane contro l'obesità. Dopo la proposta di inserire le calorie sui menù dei fast food, tocca anche alle bottiglie di bianchi e rossi pagare il pegno.

C'è infatti una proposta di legge per riportare sulle etichette dei vini "la tabella riportante i valori nutrizionali, ossia: calorie, carboidrati e proteine, oltre, ovviamente, alla percentuale di alcol. Inoltre, insistono, per sapere i quantitavi nutrizionali per un solo bicchiere oltre che per l’intera bottiglia o confezione".

Una cosa che forse potrà disturbare un po' noi europei, abituati a considerare il vino una pausa di piacere e convivialità, da degustare lentamente, piuttosto che una bevanda qualsiasi. Che ne pensate?

Via|Vini e sapori
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail