Psicologia, cos’è la frustrazione e come liberarsene

Quanti di voi hanno dovuto fare i conti con la frustrazione nella propria vita? Ecco cosa è la frustrazione in psicologia.

frustrazione

In psicologia, il termine frustrazione rappresenta quella sensazione di disagio che si manifesta quando non siamo nella condizione di poter soddisfare un nostro bisogno o un nostro desiderio. In poche parole, si tratta di una serie di sensazioni che vanno dall’insoddisfazione al senso di impotenza, fino alla rabbia. Le cause per cui possiamo essere impossibilitati nel soddisfare tale bisogno possono essere esterne (come ad esempio un’educazione eccessivamente autoritaria), oppure interne (che si manifestano ad esempio quando vi sono due bisogni di uguale intensità, che però vanno in due direzioni opposte ed incompatibili).

Non di rado il senso di frustrazione finisce per ricollegarsi all’aggressività del soggetto, ma non solo. I soggetti che soffrono di frustrazione possono anche presentare comportamenti come presunzione, complessi di superiorità, vanità, megalomania, e così via.

Ma detto questo, qual è il modo migliore per superare la frustrazione, quando questa diventa davvero patologica? In primo luogo, ragioniamo, e cerchiamo di comprendere se l’obiettivo che ci eravamo prefissati è effettivamente ragionevole e raggiungibile, analizzandolo naturalmente in relazione alla nostra persona. Qualora dovessimo comprendere che si tratta di un obiettivo irraggiungibile (o addirittura non necessario), ridimensioniamo le nostre aspirazioni, cercando però di non tarpare le ali ai sogni.

Detto questo, valutiamo se esistono delle strade alternative (rispetto a quella che ci ha portato a fallire) per ottenere ciò che vogliamo raggiungere, cerchiamo ogni possibile soluzione, diamo il massimo. Qualora dovessimo fallire, rimarrà comunque la soddisfazione di sapere che abbiamo dato il massimo, e non potremo rimproverarci nulla.

Infine, un consiglio valido per tutti: prendete la vita con più leggerezza! Gli ostacoli e le delusioni ci sono e ci saranno sempre, ed evitarli è impossibile. Siate più malleabili, meno rigidi, e non prendete tutto “sul personale”! In questo modo, vedrete che la vostra vita migliorerà molto!

Foto | da Pinterest di Ricki L

  • shares
  • Mail