Dimagrire, dal latte una nuova vitamina contro l'obesità

Dimagrire facile come bere un bicchiere di latte? Magari! Per ora sappiamo che proprio nel latte c'è una sostanza con proprietà antiobesità, una sorta di nuova vitamina. Ad identificarla i ricercatori dell'École Polytechnique Fédérale di Losanna.

Lo studio, pubblicato su Cell Metabolism, ha scoperto che un ingrediente naturale del latte, il nicotinamide riboside, accelera il metabolismo e rafforza i muscoli, garantendo una maggiore resistenza agli sforzi, quando corriamo ad esempio.

Questi vantaggi, al momento, sono stati accertati solo su topi di laboratorio, peraltro alimentati con quantità elevate di nicotinamide riboside. Bevendo latte non riusciremmo mai ad assumerne nelle quantità responsabili di questi benefici. I ricercatori pensano piuttosto a formulare degli integratori specifici, partendo dal nicotinamide riboside.

Sui topi questa sostanza ha avuto effetti straordinari: alimentati con una dieta ricca di grassi hanno bruciato in fretta le riserve accumulate. La vitamina del latte, così l'hanno definita gli autori della ricerca, garantisce un elevato fattore di protezione dall'obesità. Vale dunque la pena, oggi che l'obesità dilaga in Occidente, indagare ulteriormente. I ricercatori si sono imbattuti nel nicotinamide riboside mentre stavano studiando il resveratrolo, un composto del vino rosso, che è in grado di influenzare il gene SIRT1, collegato sia ad un metabolismo più veloce che alla longevità.

Sia il resveratrolo che il nicotinamide riboside hanno dunque proprietà snellenti, anche se agiscono in modo diverso. Bere latte e vino rosso a go go, però, non basterebbe a proteggerci perché questi effetti, è bene ricordarlo ancora una volta, sono dovuti a sostanze contenute in percentuali misere nelle due bevande, nei test condotti in laboratorio si studia invece l'effetto potenziato dell'assunzione di integratori. Tuttavia, spiegano i ricercatori, è possibile che una dieta sana che includa una serie di cibi contenenti sostanze anticiccia consumati regolarmente, possa garantirci qualche beneficio, anche se minimo, contro l'obesità.

Il nicotinamide riboside ha effetti simili all'inibizione dei recettori responsabili dell'accumulo di grasso bruno, scoperta di qualche tempo fa, un metodo per mangiare senza ingrassare che funzionava anche con una dieta ricca di grassi, impedendo di prendere peso malgrado ci si ingozzasse di cibi ipercalorici. Sperando che manipolazioni ed integratori simili non rischino di tradursi in un invito agli eccessi alimentari.

Foto | Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail