Mirtilli per lo sport, così si riduce lo stress ossidativo nei muscoli

farpp�¨ di mirtilli riduce lo stress ossidativo dopo l\'attivit�  fisica

Fare sport migliora la salute fisica e mentale, ma ogni volta che sottoponiamo i muscoli ad uno sforzo li danneggiamo un po'. Per contrastare lo stress ossidativo che mette a ko i muscoli subito dopo l'attività fisica basta, però, un bel frappè di mirtilli. Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sul Journal of the International Society of Sports Nutrition, secondo cui il succo di questi frutti, già noti perché proteggono la salute fisica e mentale, accelera il recupero muscolare dopo l'esercizio.

Gli autori della ricerca, guidati da Stephen Stannard della Massey School of Sport and Exercise di Palmerston North (Nuova Zelanda), hanno fatto bere alle donne coinvolte nello studio un frappè di mirtilli o un placebo dal potere antiossidante simile 5 e 10 ore prima di un'attività fisica. Questa è consistita in 300 contrazioni dei quadricipiti, i muscoli della parte anteriore della coscia. Subito dopo la fine dell'esercizio e 12 e 36 ore dopo le partecipanti hanno bevuto nuovamente il frappè di mirtilli o il placebo.

L'effetto delle due bevande è stato valutato attraverso l'analisi di campioni di sangue prelevati 12, 36 e 60 ore dopo l'esercizio. E' stato, così, scoperto che, anche se in tutti i casi l'attività fisica induce un aumento dell'infiammazione e dello stress ossidativo, in chi beve frappè di mirtilli quest'ultimo diminuisce più rapidamente. L'effetto è particolarmente significativo 36 ore dopo l'esercizio, proprio quando è possibile osservare anche un aumento della capacità antiossidante del plasma.

Secondo gli autori della ricerca

questo effetto, benché sia indipendente dalla capacità antiossidante intrinseca della bevanda, sembra coinvolgere un'attivazione di processi adattativi, ad esempio processi antiossidanti endogeni, attivati dall'azione combinata dell'esercizio e del consumo di mirtillo.

I risultati ottenuti potrebbero essere di particolare interesse per la salute degli sportivi.

Via | Journal of the International Society of Sports Nutrition
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail