La ztl che fa bene alla pelle

ztl milano

Le zone a traffico limitato non solo migliorano la qualità dell'aria ma anche l'aspetto e la salute della nostra pelle. Lo rivela un recente studio condotto a Milano dalla Ihrf, Fondazione di ricerca per la patologia sui capelli, su un campione di 5 mila abitanti nelle Ztl.

Dall'Area C fresca d'introduzione a Milano alle ztl di lunga data, le aree a traffico limitato giovano al benessere dell'epidermide, riducendo i sintomi e l'intensità delle dermatiti, gli arrossamenti e le irritazioni. I fenomeni di irritazione della pelle causati dagli agenti inquinanti come le polveri sottili si riducono infatti di ben il 33% nei soggetti colpiti da questi disturbi.

Il 18% degli interpellati addirittura non accusa più disturbi da quando la sua area di residenza è stata inclusa in una ztl. Senza contare che il 23% dei soggetti in cura per dermatiti e desquamazione ha riportato una maggiore efficacia dei farmaci utilizzati per contrastare il disturbo.

Uno studio senza dubbio incoraggiante che spinge a proseguire nelle politiche di riduzione dell'inquinamento, sia per migliorare la qualità dell'aria che per ridurre la spesa sanitaria delle malattie respiratorie croniche e dei disturbi della pelle.

Via | Il Giorno
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail