Aspettative di vita per i disabili in Europa. A chi va il primato?

donna disabileSenza alcuna ragione apparente, in tutta Europa, esistono delle enormi disparità per quanto riguarda le aspettative di vita della popolazione con disabilità. Vediamo insieme gli ex primati e la differenza tra uomini e donne nei vari Paesi europei.

Sia nel 2009 che nel 2010, per quanto riguarda soprattutto le donne, la Francia era al primo posto; il dato allarmante è che nel 2011 è slittata velocemente al decimo. Nel 2011 è la Svezia a sbaragliare tutti i primati sulla longevità dei disabili, per entrambi i sessi senza distinzioni; mentre la Lituania è il fanalino di coda per gli uomini e la Repubblica slovacca per le donne.

In generale, in questi ultimi due anni, c'è stato un netto calo delle aspettative di vita dei disabili, a parte rare eccezioni, dovuto a problemi sempre maggiori rigurdanti la limitazione di alcune loro possibilità e la loro autonomia. In linea di massima la situazione si è stabilizzata come segue: le donne disabili vivono come media 69 anni, contro gli 82 delle non disabili; gli uomini disabili, invece, hanno una vita la media di quasi 74 anni.

Via | Lepoint
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail