L'indice di massa corporea è ingannevole nel 40% dei casi

indice di massa corporeaTutti sappiamo cos'è il BMI; è l'acronimo inglese per "body index mass", ovvero indice di massa corporea. Con questa sigla si può misurare la percentuale di massa adiposa presente nel nostro corpo, considerando due fattori che sono il peso e l'altezza. Un recente studio ha però dimostrato come questa misura non può essere tanto presa sul serio, viste le costanti fluttuazioni in base al metodo con cui viene misurata e calcolata.

In genere si usa una formula classica, che però andrebbe accoppiata a delle analisi sul sangue più specifiche per avere uan vera e propria validità scientifica. Infatti solo con la formuletta numerica, si è visto che viene sottostimata la reale condizione di obesità di un individuo.

Le analisi specifiche da aggiungere sono: calcolo della percentuale di grasso corporeo rispetto ai liquidi, densità ossea e calcolo della presenza di massa muscolare.

Via | Dailymail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: