Herpes simplex alle labbra, cosa fare e cosa non fare

Herpes simplex alle labbra, cosa fare e cosa non fare

Ecco cosa bisogna fare e cosa non fare quando si soffre di Herpes labiale.

L’herpes è una malattia infettiva provocata dal virus herpes simplex tipo 1 (HSV-1), e può essere trasmessa attraverso la saliva e il  contatto diretto con le persone infette. Si tratta di un disturbo abbastanza comune, che si manifesta con la comparsa di sintomi facilmente riconoscibili, a cominciare da una sensazione di prurito e dalla comparsa di piccole bolle e vescicole.

L’herpes può colpire soprattutto la zona delle labbra, ma talvolta può manifestarsi anche sulle guance, sul naso o dentro la bocca.

Le bollicine e le lesioni dureranno dai sette ai dieci giorni, durante i quali l’herpes cambierà aspetto, formando delle croste. Purtroppo non esistono cure che possano eliminare completamente l’herpes dall’organismo, ma è possibile applicare dei farmaci antivirali (Aciclovir) sotto forma di creme o da assumere per via orale, che – sebbene non riducano i tempi di guarigione – possono ridurre il dolore e il fastidio provocati dall’herpes.

Herpes: cosa fare e cosa non fare

  • Se soffrite spesso di herpes, per evitare che il problema possa fare nuovamente la sua comparsa sarà fondamentale eliminare le fonti di stress e proteggere la propria salute.
  • Seguite un’alimentazione sana e ben bilanciata in modo da proteggere le vostre difese immunitarie.
  • Dal momento che l’herpes è estremamente contagioso, durante la fase acuta sarà necessario evitare di toccare le lesioni erpetiche attive.
  • Evitate inoltre di condividere oggetti che potrebbero contagiare altre persone (rasoi, bicchieri, posate e così via).

via | Mater Domini, Issalute
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog