Perdere peso, l'odore dei cibi aiuta a dimagrire

odore cibi

Un odore molto forte proveniente dai cibi può scoraggiarci a mangiare tanto. È quanto hanno scoperto in un recente studio, pubblicato sulla rivista Flavour, i ricercatori dell'Università di Wageningen, in Olanda. Per perdere peso è essenziale inserire nella dieta molti alimenti ipocalorici, ma anche diminuire la quantità di cibi ipercalorici, ricchi di grassi saturi e zuccheri, e sapersi controllare nelle porzioni. Rinunciare completamente ai dolci, piuttosto che al nostro piatto di pasta preferito, non è però semplice. E allora ecco che si cercano strategie per rendere meno dura la dieta dimagrante.

Secondo il dottor Rene A de Wijk, autore dello studio, se il cibo ha un odore molto forte siamo portati ad addentare gli alimenti a morsi più piccoli. Con il tempo questa abitudine potrebbe portarci a ridurre le porzioni senza sforzi. I ricercatori hanno testato l'effetto degli odori molto forti su un campione di volontari. I partecipanti dovevano mangiare un dessert alla crema che emanava un aroma molto intenso. Proprio il forte profumo ha portato i volontari a mangiarne di meno ed a sentirsi sazi più in fretta.

Spiega de Wijk che il profumo del cibo, quando è particolarmente appetitoso, ci spinge a continuare a mangiare, morso dopo morso. Al contrario, un odore troppo intenso e che infastidisce fa desistere dal boccone successivo. Intervenire sull'odore dei cibi potrebbe dunque portare ad una riduzione delle porzioni ingerite, stimata dai ricercatori tra il 5 ed il 10%. Potremmo sentirci sazi molto prima del limite consueto e perdere peso senza grossi sacrifici.

Via | Sciencedaily
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail