Dieta mediterranea afrodisiaca, antiossidanti efficaci contro la disfunzione erettile

dieta mediterranea

La dieta mediterranea è afrodisiaca. Mangiare pasta, pane (in quantità moderate) e verdure, usare olio extravergine d'oliva, spezie e bere un bicchiere di vino rosso (senza esagerare), migliora infatti la salute delle arterie, garantendo prestazioni sessuali migliori.

Una ragione in più per mangiare cibi mediterranei e non dimenticare i valori della nostra dieta, che va ad aggiungersi ai benefici già ampiamente noti della dieta mediterranea, vedi longevità e protezione dai big killers, dalla depressione, da alcuni tipi di cancro, malattie croniche e patologie cardiovascolari.

Degli effetti della dieta mediterranea sulla salute sessuale si è parlato ad Abano Terme (Padova) nei giorni scorsi, nell'ambito del XXVII Convegno di medicina della riproduzione. Katherine Esposito, del Dipartimento di geriatria e malattie del metabolismo dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, ha spiegato che:

I cibi freschi della cucina mediterranea, favorendo il benessere generale, possono concorrere a una buona vita sessuale: le loro proprietà antiossidanti hanno effetti benefici sulle salute delle arterie e, di conseguenza, sulle prestazioni sessuali: mangiare mediterraneo migliora la performance nel maschio e aiuta la donna a sentirsi meglio con la propria sessualità. Una serie di osservazioni cliniche e di studi di intervento ha dimostrato che l'elisir di lunga vita si applica anche alla sfera sessuale. L'adesione ai principi della dieta mediterranea ha notevolmente migliorato il vissuto sessuale di pazienti che allo stato basale erano affetti da disfunzione erettile (uomini obesi o con sindrome metabolica, una costellazione di fattori di rischio per malattie cardiovascolari e diabete) o da disturbi sessuali femminili.

Non a caso la dieta mediterranea è dal 2010 Patrimonio immateriale dell'Umanità. Oltre ai benefici sulla salute fisica, favorisce l'aggregazione sociale e preserva la biodiversità e le tradizioni del territorio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail