A ottobre torna il Nastro Rosa per la lotta contro il tumore al seno

La campagna di Lilt tingerà di rosa le città d'Italia per sensibilizzare sull'importanza della prevenzione

nastro rosa tumore seno

Promuovere la cultura della prevenzione come metodo di vita a partire dalle donne: è questo l'obiettivo della campagna Nastro Rosa, promossa come ogni anno dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) nel mese di ottobre. Anche nel 2013 la Lilt attiverà i suoi 397 Punti Prevenzione e ambulatori per offrire visite senologiche e controlli clinico-strumentali per sensibilizzare le donne sulla necessità di sottoporsi ad esami opportuni per prevenire il tumore al seno.

Promossa in più di 70 Paesi, la campagna prevede anche altre numerose iniziative. Moltissimi monumenti, dall'Empire State Building di New York all'Opera House di Sidney, verranno illuminati di rosa per testimoniare come con una prevenzione corretta ed efficace sia possibile sconfiggere questa forma tumorale.

In Italia sarà protagonista il Quadrilatero della Moda di Milano (tra via Monte Napoleone, via Sant’Andrea e via Verri), dove mercoledì 2 ottobre la Campagna 2013 sarà inaugurata proprio con l'illuminazione. Per sabato 5 ottobre è invece prevista una giornata di shopping solidale per sostenere la lotta contro il tumore al seno.

Il tumore al seno in Italia

In Italia sono stimati 45 mila nuovi casi di cancro alla mammella. Con un aumento dell'incidenza media del 14% negli ultimi 6 anni e del 29% nelle donne tra i 25 e i 44 anni, si tratta del tumore più frequente nella popolazione femminile, pari a circa un terzo di tutte le forme tumorali diagnosticate.

Oggi si guarisce nell'85-90% dei casi, una percentuale che potrebbe salire al 98% se tutte le donne si sottoponessero regolarmente a tutti gli esami previsti per una diagnosi sempre più precoce.

Di tumore al seno si guarisce

ha sottolineato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in occasione della conferenza stampa di presentazione della campagna.

E' importante accompagnare le donne in un percorso di prevenzione e in questo il ruolo della Lilt e dei volontari è fondamentale, perché lo Stato arriva fino a un certo punto. La prevenzione deve diventare un “pezzo” della nostra vita. Insieme dobbiamo lanciare questo messaggio che è una speranza di vita.

Controlli ed esami di diagnosi precoce possono essere effettuati in tutti gli ambulatori Lilt. Per conoscere giorni e orari di apertura e per ricevere informazioni è possibile chiamare il numero verde SOS LILT 800-998877 o consultare i siti www.lilt.it o www.nastrorosa.it.

Via | Nastrorosa.it; Lilt
Foto | da Flickr di Steve Snodgrass

  • shares
  • Mail