Bere caffè durante l'allattamento fa male al bambino

caffeina

Alcune precauzioni nella dieta durante la gravidanza sono d'obbligo, a partire dal consumo di alcolici, da evitare. Anche dopo che il bambino è nato bisogna però stare attente all'alimentazione. Le mamme che allattano al seno devono, ad esempio, evitare di consumare troppa caffeina.

A dirlo è il dottor Ruth Lawrence in una recente intervista rilasciata al Journal of Caffeine Research. Secondo Lawrence i neonati non metabolizzano bene la caffeina, quindi se la mamma consuma troppa caffeina, magari per tenersi sveglia e sopravvivere allo stress post-parto, il bimbo potrebbe, tramite il latte materno, assimilare quantità eccessive di caffeina.

Le conseguenze possono passare inosservate, perché la reazione del neonato alla caffeina può facilmente essere scambiata per pianti e nervosismo di ordinaria amministrazione. I principali effetti, ad ogni modo, sono irritabilità ed insonnia.

La caffeina, è bene ricordarlo, si trova anche in prodotti insospettabili ed in quantità spesso superiori alla classica tazzina di caffè. La troviamo nel cioccolato, nel tè, in molte bevande analcoliche e bevande per sportivi e persino in alcuni farmaci.

Via | Journal of Caffeine Research
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: