Torcicollo: prevenzione, cause e rimedi

torcicollo

Il torcicollo ha messo Ko la valletta di Sanremo Ivana Mrazova. Da ieri la modella ceca è costretta a rimanere immobile per via dei dolori acuti al collo. Per lei niente palco dell'Ariston, solo tanto riposo ed un collarino ortopedico per proteggersi da movimenti bruschi.

Il torcicollo coinvolge solitamente l'elevatore della scapola, un muscolo che collega il collo alla spalla. Generalmente si manifesta con un forte dolore che colpisce quando si cerca di girare la testa verso il lato colpito. Spesso è associato a mal di testa.

Tra le principali cause l'esposizione a correnti d'aria fredda, un'infiammazione muscolare, un cuscino non adeguato, telefonate troppo lunghe senza auricolare, posizioni scorrette, con la testa inclinata troppo da un lato mentre scriviamo al computer. Anche giocare a tennis o assistere ad un match può contribuire al torcicollo, così come periodi di forte tensione e stress come quello che sicuramente stava vivendo la valletta in attesa della kermesse, tanto da soffrire anche di attacchi di panico e crisi di pianto.

Per curare il torcicollo, è utile conoscere la causa scatenante, eliminando il problema alla radice. Per alleviare il dolore è efficace esporre il collo a fonti di calore, ad esempio impacchi caldi o il getto della doccia calda puntato sul collo, e praticare con molta cautela un automassaggio.

massaggio collo

Un cuscino che non costringe la testa a rimanere sollevata in una posizione non naturale e la corretta postura faranno il resto. Se la causa del torcicollo è lo stress, è utile imparare tecniche di riduzione dello stress, come ad esempio esercizi di respirazione che contribuiscono a sciogliere la rigidità muscolare e a ridurre la tensione alleviando il mal di testa. Per ridurre il dolore, dietro prescrizione medica, si può ricorrere a farmaci miorilassanti e/o analgesici.

Tra i rimedi naturali spiccano l'equiseto, il ribes nero ed il biancospino, che riducono l'infiammazione. La tensione muscolare può essere alleviata con il tiglio. Ad uso topico, per placare il dolore direttamente nell'area interessata, invece sono efficaci le pomate o gli oli a base di arnica e l’olio d’iperico.

Per prevenire il torcicollo, è utile muovere la testa da un lato e dall'altro almeno ogni trenta minuti se lavoriamo al computer. Inoltre, bisogna evitare di assumere posizioni scorrette e di esporre il collo a correnti dirette di aria fredda.

Via | Neck solutions; Fitness for life
Foto | Flickr; Alaskan Dude

  • shares
  • Mail