Perdere peso con la dieta della torta al cioccolato

dieta torta al cioccolato

Quando ci mettiamo a dieta alcuni cibi diventano improvvisamente off-limits. I dolci, ad esempio, che si sa per quanto scegli la versione light, togli questo e togli quello, dietetici dietetici non lo saranno mai. Troppe calorie, zuccheri e grassi saturi concentrati in pochi bocconi. Certo, se proprio dobbiamo concederci uno strappo alla regola, meglio non aspettare che cali la sera per cedere al richiamo di pasticcini e cioccolatini.

Un recente studio pubblicato sulla rivista Steroids ha confermato che i danni minori alla linea dal consumo di dolci si registrano proprio al mattino. Anzi, ad essere precisi, non si registrano affatto. Tutt'altro, concederci una fetta di torta al cioccolato per colazione, non superando però le 600 calorie complessive, può aiutarci, a lungo termine, a dimagrire.

Insomma, se siamo a dieta per perdere uno o due chili in un mese, lasciamo pure perdere i dolci a colazione, ma se la strada da fare è lunga e i chili da perdere sono tanti, i dolci con moderazione ed all'orario giusto aiutano. Sarà che al mattino bruciamo più energia, sarà che mettiamo in moto il metabolismo impostandolo a bruciare grassi complessi, sarà che concedere al nostro cervello l'oggetto del desiderio a piccole dosi ci porta a resistere più a lungo alle altre tentazioni e ci mette di buonumore, al contrario di troppe rinunce.

colazione dolci

Fatto sta che un'équipe di ricercatori, coordinata da Daniela Jakubowicz della Tel Aviv University, ha scoperto che a colazione integrare una fetta di torta a proteine e carboidrati aiuta a perdere peso. In 32 settimane di dieta, chi consumava biscotti, cioccolato o altri dolci a colazione, aveva perso mediamente 18 chili e soprattutto manteneva più a lungo il peso forma raggiunto.

Privarci completamente dei dolci, spiegano gli autori, può paradossalmente accrescere la dipendenza dall'oggetto del desiderio. La privazione è controproducente per mantenere a lungo i buoni propositi. Piuttosto è meglio optare per una dieta sana, non troppo restrittiva, e concedersi in porzioni ridotte dolci ed altri alimenti golosi. Rigorosamente a colazione e mantenendo un regime ipocalorico il resto del giorno.

Via | American Friends of Tel Aviv University
Foto | stu_spivack; GoneApey

  • shares
  • Mail