Fumare incinta ed in sovrappeso: un errore per il feto

pancione e fiore
Un recente studio pubblicato dal British Medical Journal afferma che le future mamme in sovrappeso che fumano durante la gravidanza rischiano di danneggiare lo sviluppo del cuore del loro bambino.

Il rischio di anomalie cardiache congenite come le anomalie ostruttive del tratto di efflusso, in cui il flusso di sangue dai ventricoli del cuore all'arteria polmonare e all’aorta viene ridotto, è più che triplicato nei bambini nati da mamme in sovrappeso che fumano durante la gravidanza.

Anche se l'esatto meccanismo d'azione non è chiaro, le evidenze puntano il dito sul colesterolo plasmatico soprattutto nei casi di bassi livelli di colesterolo "buono" e più elevati livelli di colesterolo "cattivo".

Gli autori basano le loro conclusioni sull'analisi di quasi 800 neonati e feti nati con anomalie cardiache congenite, tra il 1997 e il 2008. I risultati dello studio si aggiungono al crescente numero di prove che confermano il collegamento tra fumo e sovrappeso durante la gravidanza con aborti spontanei, difficoltà di crescita del feto e parto prematuro.

Via | British Medical Journal
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail