Pessimista cronico? Ecco cosa rischi se vedi il bicchiere sempre mezzo vuoto

pessimismo ictus infarto

Vedere il bicchiere mezzo vuoto ci porta spesso a mollare ancor prima di aver provato, per paura di sbagliare o forse di vincere... chi può dirlo cosa ci spaventa di più. Ma al di là dell'influenza che ha sulle nostre scelte, il pessimismo può avere ripercussioni anche sulla salute. Secondo quanto emerso ieri a New Orleans, nell'ambito del congresso dell'American Stroke Association, i pessimisti corrono infatti maggiori rischi di subire un ictus.

I ricercatori hanno presentato uno studio in via preliminare, condotto su 1.082 adulti sani, fondato sulla teoria psicologica dei tratti. La nostra personalità è la somma e l'intrecciarsi di cinque coppie di caratteri opposti:

estroversione-introversione, gradevolezza-sgradevolezza, coscienziosità-negligenza, nevroticismo-stabilità emotiva, apertura mentale-chiusura mentale.

I partecipanti sono stati classificati sulla base di questi cinque tratti fondamentali della personalità. Dai risultati i ricercatori hanno dedotto che chi è pessimista, fa spesso pensieri negativi, è afflitto da fobie ed ha un atteggiamento di chiusura mentale verso gli altri e verso le opportunità della vita, ha una probabilità maggiore di subire un ictus, esattamente il rischio raddoppia.

Pensare positivo, in compenso, ne parlavamo tempo fa, ha numerosi benefici accertati da diversi studi.

Via | Abclocal
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail