Cause dell'embolia polmonare e rischi per la salute

Embolia polmonare, cosa è, quali sono le cause e quali le cure più indicate? Ecco alcune indicazioni utili in merito a questa patologia.

Embolia polmonare cause

L’embolia polmonare si manifesta quando una massa solida, liquida o gassosa di diverse dimensioni si riversa in modo anomalo nel circolo arterioso polmonare, provocando quindi una interruzione del flusso di sangue. Tale interruzione provocherà diversi problemi, a cominciare dai comprensibili disturbi della respirazione, alterazioni circolatorie e così via.

Fra i sintomi che accompagnano l’embolia polmonare vi sono anche una dispnea improvvisa, dolore violento al torace, ipotensione arteriosa, tosse, tachicardia, cianosi, ansia, vertigini, sudorazione, febbre.

Ma quali saranno le cause dell’embolia polmonare? L’embolo è una massa che normalmente non fa parte del flusso sanguigno. Generalmente, quando parliamo di embolia polmonare, esso trae origine da una trombosi venosa profonda (TVP) che si trova nella vena cava inferiore. Le cause che portano alla formazione del trombo in vena sono molteplici, ed i fattori di rischio possono essere congeniti oppure acquisiti. Nel caso dei fattori di rischio acquisiti, parleremo naturalmente di una cattiva alimentazione, del fumo, della vita sedentaria, dell'assunzione di pillola anticoncezionale, terapia ormonale sostitutiva, interventi chirurgici, traumi, neoplasie e così via.

Per quanto concerne la diagnosi, essa si basa innanzitutto sulla manifestazione clinica del paziente. Il medico potrà inoltre richiedere esami più specifici come emogasanalisi, tomografia computerizzata spirale, Dosaggio del d-dimero, ECG, Angiografia ed altri esami di accertamento.

L’embolia polmonare non è un problema che può essere trascurato. Se non trattata in maniera adeguata, essa potrebbe comportare un'insufficienza respiratoria e cardiaca molto importante. Il trattamento sarà volto a migliorare l’ossigenazione del sangue e normalizzare i livelli della pressione arteriosa, e ad arrestare la formazione del coagulo. Se l’embolo presente nei vostri polmoni dovesse essere molto grande, il medico potrebbe suggerire di farlo asportare chirurgicamente.

via | Wikipedia
Foto | da Pinterest di Dawn Taylor

  • shares
  • Mail