Come leggere l'etichetta degli integratori

Leggere l’etichetta degli alimenti che assumiamo è sempre molto importante, e questo non vale solamente per il cibo che troviamo al supermercato, ma anche per gli ormai diffusissimi integratori alimentari.

Integratori alimentari etichetta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma come fare a leggere l'etichetta degli integratori senza farsi ingannare? Questa è la domanda alla quale oggi vogliamo rispondere. Come dicevo, leggere l’etichetta dei prodotti che assumiamo è sempre importantissimo, ma cosa dobbiamo cercare nelle etichette degli integratori alimentari? In primo luogo, dovremo cercare gli ingredienti con i quali tali integratori sono stati realizzati, ingredienti che devono tassativamente essere segnalati (in ordine decrescente di peso).

Detto questo, gli integratori alimentari che troviamo sul mercato sono generalmente in formato di pillole, capsule, in polvere, in soluzione gel e così via. Sempre più spesso tali prodotti (soprattutto per quanto riguarda quelli in polvere, indirizzati perlopiù agli sportivi) vengono importanti da altri Paesi, nei quali le norme in merito a questa categoria di prodotti potrebbero essere meno severe rispetto al nostro Paese.

In Italia infatti, il ministero della salute pone delle norme molto rigide in merito al commercio degli integratori ed in merito alle etichette che devono accompagnarli. Oltre agli ingredienti e alla modalità di conservazione (sempre importantissima al fine di non alterare le caratteristiche del prodotto), è importantissimo leggere la modalità di assunzione e quale dosaggio non deve mai essere superato, espresso soprattutto nel caso in cui si tratti di vitamine e minerali.

Infine, ricordate che assumere integratori alimentari non deve rappresentare una sostituzione di una dieta sana e variata. La vera salute, passa sempre per la tavola!

Foto | da Pinterest di jen cunningham

  • shares
  • Mail