Pediatri, tra 4 anni mancheranno 2.400 medici in Italia

Pediatri, tra 4 anni mancheranno 2.400 medici in Italia

Saranno circa 2.400 i pediatri in meno sul territorio e negli ospedali italiani tra circa 4 anni.

Situazione in allarme per la salute dei bambini. Da qui a 4 anni, mancheranno quasi 2.500 pediatri. Il calcolo fatto è molto semplice: 5.289 pediatri andranno in pensione e sono solo 2.900 i nuovi specialisti che entreranno. Questa la denuncia che arriva dal Libro Bianco realizzato dalla Federazione Italiana delle Associazioni e Società Scientifiche dell’Area Pediatrica (Fiarped) e presentato oggi al Ministero della Salute.

“Oltre al problema del mancato ricambio generazionale, si registra, soprattutto nelle regioni del Centro-Nord, la tendenza dei pediatri ospedalieri e dei pediatri neo-specialisti a migrare verso le cure primarie con sofferenza dell’assistenza ospedaliera. La conseguenza è che, in molti casi, il bambino oggi viene valutato in prima istanza dal medico dell’adulto, spesso non avvezzo alla specificità pediatrica”.

Ha commentato il presidente Fiarped Renato Cutrera.

“La pediatria italiana è ancora tra le migliori al mondo, come testimoniano i dati sulla mortalità neonatale e infantile. Tuttavia, i cambiamenti demografici, economici e sociali impongono un ripensamento complessivo dell’assistenza pediatrica, necessario per continuare a garantire gli standard qualitativi in modo uniforme in tutte le regioni”.

Un bel problema, che si va ad aggiunge a un calo complessivo dei medici, soprattutto in ambito ospedaliero, in quasi tutte le specializzazioni.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog