Cos'è il glucomannano e i suoi benefici per la salute

Il glucomannano è una fibra vegetale che si estrae dal tubero di Amorphophallus konjac, una pianta che nella cucina giapponese è utilizzata come gelatina naturale per moltissimi piatti.

glucomannano

Il glucomannano è un polisaccaride formato da glucosio e mannosio, un altro tipo di zucchero diffuso nei polimeri vegetali. Estratto dal tubero di questa pianta, se purificato il glucomannano può aiutarci a perdere peso: è infatti considerato uno dei prodotti migliori per dimagrire ed è molto usato in diete che vogliono controllo e ridurre il peso corporeo.

La fibra attira molta acqua, aumentando il suo volume fino anche a 100 volte quello di partenza: si forma così a livello intestinale una massa gelatinosa in grado ai attenuare il senso di fame e di risurre l'assorbimento di grassi e di zuccheri. Ovviamente non è un elisir miracoloso, ma può essere un ottimo coadiuvante se associato ad una dieta sana e all'attività fisica.

Ma il glucomannano non aiuta solamente le persone che vogliono perdere peso: è molto utile anche nell'alimentazione delle persone malate di diabete, perché è in grado di impedire l'innalzamento veloce della glicemia, mentre può essere impiegato anche nei pazienti che soffrono di colesterlo alto. Pare, inoltre, che sia in grado di aiutare nella prevenzione di alcune forme di tumore, come ad esempio il cancro al colon. E, infine, è consigliato in chi soffre di stitichezza.

Quali sono le dosi consigliate? Al giorno si consiglia di prendere tra 1 e 4 grammi di glucomannano, non di più: le dosi sono sufficienti per poter apportare tutti i benefici che questo estratto naturale porta con sè. Lo possiamo trovare in commercio sotto forma di integratori in polvere o in compresse e andrebbe preso con un bel bicchiere di acqua almeno mezz'ora prima dei pasti principali.

Foto | da Flickr di i_like_plants

  • shares
  • Mail