Come mantenersi idratati in inverno

soupL’idratazione non è solo affare estivo: certo quando fa caldo è importante reintegrare maggiormente i liquidi persi con l’abbondante traspirazione ma si rischia, quando invece fa freddo, di bere meno di quanto sia necessario perché sudiamo poco, ci muoviamo meno, avvertiamo meno anche il senso di sete. Per mantenersi idratati non è necessario bere enormi quantità di acqua, tuttavia, perché abbiamo varie alternative adatte alla stagione fredda.

Oltre alla più ovvia assunzione di liquidi attraverso frutta e verdure, che non devono mai mancare sulla tavola, possiamo rivolgerci agli infusi, come tè e tisane. In questo periodo, con le temperature basse, è utile assumere bevande calde anche per aiutare il corpo a mantenere al meglio la sua temperatura ottimale. Contenendo spesso anche vitamine, minerali e antiossidanti di qualità, gli infusi di erbe aiutano a mantenere l’organismo efficiente e in forma. Meglio evitare invece le bevande troppo zuccherate o che contengono sostanze eccitanti come la caffeina.

Un altro utile aiuto arriva alla nostra idratazione anche da zuppe e minestre. È sempre piacevole sorbirne una a tavola quando fuori fa freddo. Essendo preparazioni molto liquide e acquose favoriscono l’idratazione, apportando nel contempo anche una serie di nutrienti importanti. Le possibilità sono naturalmente infinite, seguendo i propri gusti. Evitate però le preparazioni già pronte che sono spesso molto salate e con additivi e conservanti non sempre salutari.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: