Dieta, consigli contro le maniglie del Natale

dieta natale

Dimagrire durante le feste di Natale è un miraggio, accontentiamoci di mantenerci in forma durante le vacanze e di non prendere altri chili. Le tentazioni sono decisamente troppe e difficilmente troveremo cibi dietetici sulle tavole imbandite a festa.

Susan Albers, psicologa americana specializzata nei disordini alimentari, in Eating mindfully: how to end mindless eating and enjoy a balanced relationship with food, ci dà qualche consiglio utile a non strafare con gli spuntini ipercalorici, i dolci ed i pranzi luculliani durante queste due settimane di tour de force enogastronomici.

Innanzitutto mettiamoci seduti e comodi quando pranziamo, assaporando il cibo e mangiando lentamente. In questo modo eviteremo di sgranocchiare di qua e di là, in piedi, senza trarne soddisfazione alcuna. Porzioni ridotte che durano più a lungo potranno risparmiarci chili in più senza troppe rinunce.

Spesso il cibo è l'unico protagonista delle feste. Così capita che dopo pranzo o dopo cena si continui a chiacchierare a tavola addentando gli avanzi e ricominciando a mangiare, a volte anche per noia e perché non c'è granché da fare. Ecco perché sarebbe utile organizzare dei tornei di carte, coinvolgere gli ospiti in giochi di società per distrarsi dal chiodo fisso di dolci e liquori.

Se andiamo a cena da un nostro caro amico o da un nostro parente, o se qualcuno è ospite da noi, prendiamo la buona abitudine di dividere quanto è avanzato. Non occorre fare piazza pulita di tutto. Si potrà riscaldare quanto avanzato il giorno seguente, distribuendo le calorie su due giorni. Un panettone già affettato o una scatola di cioccolatini scartata verranno così divisi equamente sui fianchi di tutti gli ospiti e non solo sui nostri.

Le vacanze possono essere fonte di ansia e stress. E lo stress a sua volta può scatenare la nostra fame nervosa. Cerchiamo dunque di rilassarci, di ritagliarci dei momenti di solitudine, sorseggiando una tisana, rallentando ed ascoltando musica rilassante. L'ideale è fare una passeggiata per resistere alle tentazioni e continuare a fare esercizio fisico anche durante le feste, per smaltire le calorie accumulate e la tensione.

Infine, ricordarsi del patto di sacrificio/ricompensa/compromesso che funziona sempre con il nostro cervello quando si tratta di autocontrollo. Ci avete fatto caso che durante le feste mangiamo anche cibi che non sono propriamente i nostri preferiti? Ebbene, stabiliamo di eliminare dal nostro menu almeno tutti quei piatti di cui non sentiremmo affatto la mancanza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail