Mal di testa da cervicale: i sintomi per riconoscerlo e i rimedi

Come affrontare il mal di testa da cervicale e con quali rimedi intervenire per curarlo.

Il mal di testa da cervicale è una forma di nevralgia che è diretta conseguenza dell’infiammazione della cervicale. Solitamente è dovuta alla tensione dei muscoli per posture scorrette, traumi e colpi di frusta che possono irrigidire la schiena e il collo.

I sintomi del mal di testa da cervicale sono in tutto e per tutto simili a quelli di un normale mal di testa, ma visto che la tensione muscolare dell’area del collo e delle spalle può irrigidire la postura e spostare la naturale posizione del capo, i mal di testa che ne derivano sono sia di origine muscolare, dovuta alla tensione, sia originati dall’infiammazione dei nervi della fascia delle spalle. Per riconoscerlo, basta premere con il dito l’arcata delle sopracciglia vicino al naso, in corrispondenza di un piccolo accavallamento delle ossa del cranio, e valutare il grado di dolore che si percepisce. A volte possono presentarsi anche capogiri, vertigini e nausea, a seconda dell'intensità e della natura del mal di testa.

I rimedi per curare il mal di testa da cervicale sono molto vari: dai medicinali ai massaggi per sciogliere le tensioni muscolari. Per una terapia efficace, bisogna controllare la frequenza degli attacchi di mal di testa e se sopraggiungono in determinati periodi: lo stress, le ansie lavorative, i problemi personali possono generare fasi acute, così come specifici traumi come contratture, colpi di frusta e botte alla schiena. Tra i medicinali più efficaci troviamo dei normali farmaci antinfiammatori FANS non steroidei che spengono l’infiammazione muscolare. Anche l’osteopatia, una branca della medicina che si occupa di curare alcune patologie di origine posturale tramite il riallineamento delle vertebre, è un’ottima soluzione per guarire.

Via | Tantasalute

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail