Ultimo Tango a Parigi: la solitudine dell’uomo

Ultimo Tango a Parigi: la solitudine dell’uomo

di Francesco Giubbolini In un appartamento spoglio di Parigi (spoglio come l'anima dei protagonisti), decidono di incontrarsi due persone per fare l'amore, e decidono di non dirsi nulla l'uno dell'altra. Fanno, quindi, parlare solo i loro corpi, le loro sensazioni e mettono in atto il vero atto più comunicativo che ci sia, ovvero il sesso. […]

di Francesco Giubbolini

In un appartamento spoglio di Parigi (spoglio come l'anima dei protagonisti), decidono di incontrarsi due persone per fare l'amore, e decidono di non dirsi nulla l'uno dell'altra. Fanno, quindi, parlare solo i loro corpi, le loro sensazioni e mettono in atto il vero atto più comunicativo che ci sia, ovvero il sesso.

Opera struggente sul tema della solitudine dell'uomo, imprigionato nella dolorosa condizione di monade. Il corpo appena segnato dal decadimento di Brando e quello morbido e sensuale della Schneider sono perfetti.

Qui il link a Vita di Coppia

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog