Efferalgan supposte per adulti o neonati: indicazioni, posologia e controindicazioni

L'Efferalgan supposte è un farmaco a base di paracetamolo, che può essere usato sia negli adulti sia nei bambini, anche molto piccoli, ovviamente con una posologia diversa. Leggiamo insieme quello che c'è scritto sul suo bugiardino.

Efferalgan supposte

L'Efferalgan supposte è un farmaco utilizzato nei bambini e negli adulti per poter trattare il dolore lieve o moderato, per poter rendere i sintomi più sopportabili, oltre che nelle condizioni di febbre.

Le supposte sono vendute in diversi dosaggi a seconda dell'età della persona che le assume: per i lattanti (con peso tra 4 e 7 chilogrammi) l'Efferalgan supposte è da 80 milligrammi, nella prima infanzia (con peso compreso tra 8 e 13 chilogrammi) da 150 milligrammi e nei bambini (con peso compreso tra 14 e 28 chilogrammi) da 300 milligrammi. Negli adulti si usano le supposte da 300 mg.

Ovviamente utilizzato per via rettale, l'Efferalgan supposte va assunto in base al peso corporeo dei bambini, scegliendo la formulazione adatta: non limitatevi all'età, ma calcolate la dose del medicinale esclusivamente in base al peso. Non si deve somministrare in caso di diarrea.

Nei lattanti il dosaggio è di una supposta da ripetere se necessario dopo 6 ore, senza superare le 3 supposte al giorno per i piccoli con peso sotto i 5 chili e le 4 per chi pesa di più. Stessa somministrazione, ma con il dosaggio adatto, anche per i bambini piccoli e grandi. Negli adulti vanno usate due supposte, fino ad un massimo di 4 al giorno con intervallo sempre di 6 ore.

L'Efferalgan supposte non va usato in caso di ipersensibilità al paracetamolo o al propacetamolo cloridato o ad uno dei suoi eccipienti, in caso di grave insufficienza epatocellulare o di patologie epatiche in fase attiva, in caso di grave anemia emolitica.

Via | Torrinomedica

Foto | medifarmitalia

  • shares
  • Mail