Forma fisica, gli italiani ingrassano soprattutto a causa dello stress

Le difficoltà e la crisi degli ultimi anni è una minaccia anche per la buona riuscita della prova costume. Ma anche la buona cucina è in agguato dietro alla bilancia

dieta stress

E’ donna, ha meno di 30 anni e accusa dei propri problemi di linea la fame nervosa derivante dallo stress. E’ questo il profilo tipico dell’italiano che vuole perdere peso che emerge dall’analisi condotta dall’Osservatorio PollPharma Research sui desideri più frequenti degli abitanti del Bel Paese in tema di dimagrimento, secondo cui il gentil sesso si riconferma il più attento alla linea e ai metodi per rimettersi in forma prima dell’arrivo delle tanto attese vacanze estive.

I dati analizzati riguardano ben 36.788 utilizzatori della rete che si sono iscritti ad un programma di snellimento personalizzato basato sulla compilazione di un questionario online. L’88% del campione è costituito da donne, che nel 33% dei casi ha dichiarato che la profonda crisi economica e le incertezze che hanno dominato gli ultimi anni hanno avuto serie ripercussioni anche sulla forma fisica. Per quanto riguarda, invece, gli uomini lo stress rappresenta un problema per la forma fisica nel 19% dei casi.

I motivi dei problemi di peso sono, però, anche altri. Il 26% delle donne ha a che fare con una difficoltà costante a perdere peso, il 18% deve lottare contro la ritenzione idrica. il 12% è vittima di pasti troppo abbondanti e l’11% accusa dei propri problemi di linea menopausa e pre-menopausa.

Diversi i problemi denunciati dagli uomini, che nel 22% dei casi accusano dei propri problemi di peso un’alimentazione sbilanciata, nel 21% dei casi conducono una vita troppo sedentaria e nel 18% dei casi faticano a resistere alle tentazioni della buona cucina e, di conseguenza, mangiano troppo. Un 20% di uomini lamenta, poi, una costante difficoltà a perdere peso.

Ad essere più attenti alla linea sono i giovani tra i 18 e i 30 anni, che rappresentano il 28% del campione, seguiti da uomini e donne tra i 30 e i 40 anni (27%), tra i 40 e i 50 (24%) e over 50 (18%).Il punto critico più odiato in assoluto è la pancia, un incubo per l’80% degli uomini e per l’11% delle donne, che nel 31% dei casi vorrebbe perdere sia il grasso accumulato intorno all’ombelico, sia quello depositato sui fianchi. Il 13% delle donne, invece, vorrebbe dimagrire su pancia e gambe.

Se, però, il quadro dei desideri degli italiani a dieta sembra essere piuttosto chiaro, resta qualche dubbio sulla reale necessità di dimagrire di chi si iscrive a questi programmi di dimagrimento online. Infatti il 55% del campione è risultato normopeso e solo il 30% in sovrappeso. Vero è che nel 33% dei casi gli iscritti hanno espresso il desiderio di perdere solo da 1 a 5 kg, ma a quanto pare in molti casi non sarebbe nemmeno necessario eliminare così poca ciccia. Per sapere se il proprio peso è nella norma basta affidarsi al calcolo dell’indice di massa corporea. Se è compreso tra 18,5 e 25 non c’è da preoccuparsi: la vostra forma fisica è perfetta.

Via | Comunicato stampa
Foto | via Flickr di the Italian voice

  • shares
  • Mail