Donne: se fumiamo la menopausa arriva un anno in anticipo

mano  e bocca di donna con sigarettaLa menopausa (o interruzione del ciclo mestruale o anche dell'età fertile) è l'evento fisiologico che cambia la vita di una donna. Oltre all’infertilità – le ovaie cessano la produzione degli ovuli – la donna sperimenta una serie di sintomi fisici ed emozionali come vampate di calore, sudorazione notturna e irritabilità.

Gli esperti sostengono che le donne che fumano incorrono nella menopausa circa un anno prima rispetto alle non fumatrici.

Ci sarebbero due teorie per cui il fumo anticiperebbe la menopausa, sostine Jennie Kline, epidemiologa dalla Columbia University's Mailman School of Public Health in New York: una teoria suggerisce che il fumo avrebbe un impatto sulla produzione di estrogeni; altri ricercatori ritengono che alcuni componenti presenti nelle sigarette ucciderebbero gli ovuli.
Il consenso generale, comunque, è che la menopausa precoce sia associata ad un aumento del rischio di quei problemi di salute successivi all'evento fisiologico come l'osteoporosi, le malattie cardiovascolari, il diabete mellito, l'obesità, il morbo di Alzheimer ed anche la morte prematura.

In realtà alcuni esperti sostengono che i dati a disposizione non sono sufficienti a stabilire il nesso diretto tra fumo e menopausa, ma al di là della menopausa, vi sono numerosi altri rischi come il cancro al polmone o problemi cardiovascolari per cui smettere di fumare.

Via | Reuters

  • shares
  • Mail