Granite, sorbetti, gelati: qual è il dolce estivo migliore per la linea?

Contengono diversi ingredienti e apportano diverse calorie. Ma se si tratta di un pasto vince quello più nutriente

Gelati sorbetti granite

Granite, sorbetti, gelati: i dolci che promettono di rinfrescare le calde giornate estive sono più di uno, ma, gusti a parte, qual è meglio scegliere per non compromettere la linea? Ad aiutare in quest'ardua impresa arrivano le spiegazioni di Angelo Grasso, rinomato artigiano del settore che durante il Festival del Gelato che si è tenuto a Roma lo scorso fine settimana ha spiegato le differenze nutrizionali tra questi tre prodotti delle gelaterie.

Tutti e tre hanno un'origine comune che risale al lontano 1300, quando gli Arabi hanno iniziato ad aggiungere miele e frutta alla neve raccolta sull'Etna e conservata fino all'estate. Oggi, però, si tratta di prodotti molto diversi tra loro in quanto a nutrienti e calorie presenti al loro interno.

Prima di tutto, ne' granite, ne' sorbetti contengono latte o latticini, fatta eccezione per l'eventuale panna aggiunta alla granita. Entrambi, però, contengono zuccheri. Da questo punto di vista a vincere in termini di quantità è il sorbetto, che ne contiene molti di più. In questo dolce, infatti, le proprietà antigelo dello zucchero vengono sfruttate per ottenere la sua tipica consistenza.

Se volete tagliare sulle calorie dovreste quindi preferire la granita, che contiene molti meno zuccheri. Attenzione, però, agli altri ingredienti aggiunti: anche la pasta di mandorle o di pistacchi utilizzati nella preparazione e la panna aggiunta alla presentazione portano con loro delle calorie. Da questo punto di vista una granita siciliana al limone o al caffè potrebbe risultare più dietetica rispetto ad altre opzioni. Fate attenzione anche alle vere e proprie ghiacciate (per intenderci, le classiche grattachecche romane), che vengono aromatizzate con sciroppi alla frutta che, proprio in quanto sciroppi, contengono zuccheri.

Un gelato, invece, contiene sia i grassi, sia le proteine del latte. Rispetto alle granite e ai sorbetti è, quindi, un prodotto più completo dal punto di vista nutrizionale. D'altra parte, è anche un alimento più calorico. Se, quindi, dovete fare solo uno spuntino e non volete esagerare con le calorie potreste preferire una granita, ma se il vostro obiettivo è un pasto rinfrescante fareste meglio a scegliere un gelato, facendo, però, sempre attenzione agli ingredienti del gusto prescelto: una crema con caramello e granella di nocciole avrà di sicuro più calorie di un semplice fiordilatte.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail