Polipi intestinali, la dieta migliore da seguire

Polipi intestinali e dieta: che tipo di alimentazione bisogna seguire per prevenire, o tenere sotto controllo il problema? Ecco alcuni consigli utili per voi.

Polipi intestinali e dieta

In presenza di polipi intestinali, una dieta sana ed equilibrata potrebbe senza dubbio portare benefici non indifferenti. Come vi abbiamo spiegato qui, i polipi intestinali sono sostanzialmente delle escrescenze soffici che si vanno a formare nella mucosa dell’intestino. Nella maggior parte dei casi, queste escrescenze sono di origine benigna, ma vanno comunque tenute sotto controllo per evitare delle complicazioni future.

Detto questo, seguire un’alimentazione sana è sempre un’ottima cosa, specialmente in presenza di polipi intestinali. Ma che genere di alimentazione dovremo seguire quindi? In primo luogo, il consiglio è quello di non eccedere con l’assunzione di carne e di grassi. Cercate di mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, non esagerate con le bevande alcoliche e – anche se questo non riguarda prettamente l’alimentazione – non fumate.

Bevete molta acqua, e alla carne rossa, preferite quella bianca oppure del pesce. Evitate i cibi conservati sotto sale o in generale quelli particolarmente salati. Quindi, quando cucinate, optate per un condimento a base di spezie, senza dubbio più gustoso e molto più sano! Inoltre, gli esperti consigliano di bere un succo di mele Annurca ogni giorno, che secondo quanto emerso da una ricerca condotta alcuni anni fa, favorirebbe l’eliminazione o la prevenzione dei polipi intestinali.

Infine, cercate di non condurre una vita sedentaria, quindi mantenetevi sempre fisicamente attivi e fate sport!

 

Foto | da Pinterest di Dawn CC

  • shares
  • Mail