Il gore-tex e il teflon fanno male?

Padella al teflon

Su Terra Nuova di questo mese è stato pubblicato uno speciale dedicato ai tessuti più adatto per il guardaroba invernale, con qualche avvertenza per il gore-tex, che potrebbe addirittura far male alla salute. Cerchiamo di fare un po' di chiarezza e vediamo in che senso.

Il gore-tex è un materiale impermeabile e traspirante: anche se indica, ormai, anche altri tessuti che vengono realizzati con lo stesso procedimento, è, originariamente, un brevetto registrato. Ora, il gore-tex (e tessuti analoghi) è fatto di politetraflouretilene (PTFE). Una sostanza che è contenuta anche nel teflon (altra sostanza brevettata), utilizzato per le pentole antiaderenti.

Il PTFE è stabile e non tossico a temperatura ambiente. Quindi, nessun problema per chi indossa giacche o altri indumenti di goretex (i problemi nascono altrove e lo vedremo a breve, anche se alcuni studi parlano di rilascio di sostanze tossiche da parte dei tessuti in PFTE). Tuttavia, il PTFE comincia a deteriorarsi a una temperatura di 260°C e si decompone oltre i 350°C. Il che potrebbe non essere un problema visto che, per dire, la cottura di cibi fritti arriva a 200-230°C e la maggior parte degli olii cominciano a fumare a 260° C. Tuttavia, almeno l'olio di semi di cartamo e l'olio di avocado - hanno un punto di fumo superiore a 260° C. E le pentole vuote possono anche arrivare a temperature superiori. Il che vuol dire che bisogna far attenzione a non superare quelle temperature durante la cottura con pentole al teflon.

[Foto | wikipedia]

La cosa più interessante dal punto di vista della salute, tuttavia, resta il fatto che per fabbricare il PTFE (politetraflouretilene) viene utilizzato il PFOA (acido perfluorottanico), che invece è tossico e rimane in maniera permanente nell'ambiente e anche nel sangue degli esseri viventi, causando conseguenze nocive per la salute, come evidenziato da esperimenti in laboratorio.

Al punto che l'Epa (Environmental Protection Agency USA) ha richiesto una riduzione del 95% entro lo scorso anno e un'eliminazione totale entro il 2015 dell'uso di PFOA nella produzione industriale. Non perché abbia rilevato problemi per il singolo consumatore nell'uso quotidiano di abiti e utensili prodotti con queste tecniche, ma perché questo tipo di lavorazione, come detto, ha effetti sulla salute di intere popolazioni. Oltreché sull'ambiente.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: