Il Kefir, la bevanda armena che fa bene alla salute

Il Kefir, la bevanda armena che fa bene alla salute

Il kefir è un latte fermentato simile allo yogurt, che viene preparato utilizzando latte fresco (di pecora, capra o mucca) con i fermenti o granuli di kefir stesso. Il Kefir, che in armeno significa “benessere”, proviene proprio dai paesi caucasici ed è usato per le sue molte qualità benefiche, in quanto ricco di minerali, vitamine […]

Il kefir è un latte fermentato simile allo yogurt, che viene preparato utilizzando latte fresco (di pecora, capra o mucca) con i fermenti o granuli di kefir stesso. Il Kefir, che in armeno significa “benessere”, proviene proprio dai paesi caucasici ed è usato per le sue molte qualità benefiche, in quanto ricco di minerali, vitamine ed amminoacidi come il triptofano, uno degli amminoacidi essenziali noto per il suo effetto rilassante sul sistema nervoso.

Il kefir contiene calcio e magnesio in abbondanza, ed inserirlo nella dieta può avere un effetto calmante, specialmente sui nervi. Inoltre, grazie alla sua abbondanza di enzimi può essere facilmente tollerato anche da chi di solito è intollerante al lattosio.

I suoi benefici sono diversi: favorisce l’equilibrio della flora batterica intestinale, stimola le proteine digestive, l’appetito e la peristalsi, promuove la salivazione e la secrezione degli enzimi da parte di stomaco e pancreas stimolando la digestione degli altri cibi.

Il kefir tradizionale può tranquillamente essere preparato in casa. Basta versare in un recipiente del latte, aggiungere i fermenti di kefir, che possono essere acquistati nei supermercati biologici o nelle erboristerie, e lasciare fermentare a temperatura ambiente per 24 o 48 ore. Ai granuli di kefir si aggiunge altro latte il procedimento può essere ripetuto all’infinito.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog