Perché non abusare del tè verde

thevertDel tè verde conosciamo tutte le virtù, da quelle legate all’altissimo valore di antiossidanti che contiene fino ad arrivare all’aiuto che sembra poterci dare nella prevenzione di patologie per finire alla convinzione che possa essere utile anche quando si cerca di perdere peso. Tuttavia quasi sempre gli infusi a base di tè contengono anche sostanze stimolanti, il cui abuso è dannoso per il nostro benessere e può anche annullare i benefici che ne traiamo sotto altri punti di vista.

Tutta colpa della teina, di cui il tè verde è ricco. Essendo uno stimolante naturale non risulta dannoso se non se ne abusa, ma se nella convinzione di far bene beviamo a litri il tè verde esagerando con le quantità le ripercussioni a carico del sistema cardiovascolare e nervoso sono fastidiose. Ipertensione, insonnia, nervosismo sono alcuni degli effetti collaterali noti a tutti.

Per queste ragioni è bene evitare di assumere tè verde se si soffre già di qualche patologia cardiovascolare oppure di ipertensione. Andrebbe evitato anche in caso di gravidanza. Inoltre alcuni studi recenti hanno dimostrato che il tè verde può interferire con il processo digestivo, specialmente sull’assorbimento del ferro.

Via | ViviendoSanos

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: