Pizza: come renderla più sana

Pizza: come renderla più sana La pizza è una ghiottoneria di cui non si può fare a meno, è nutriente ma non è certo il cibo più salutare del mondo, o almeno dipende molto dagli ingredienti con cui è fatta. Se volete renderla più salutare evitate di andare in pizzeria e fatevela da soli.

Preparate l'impasto di base con pasta di grano intero e aggiungete semi di lino che contengono fibre e omega-3. Se non avete tempo, cercate la pasta di frumento integrale al supermercato tra i surgelati: si può stendere e poi aggiungere i semi di lino alla pasta.

A quel punto condite la pizza con verdure fresche a fette o arrosto come pomodori, peperoni, funghi e infornate. Evitate il formaggio e la mozzarella. O se non potete vivere senza la mozzarella potete cospargerla di mozzarella vegana. Se ordinate la pizza scegliete quella con la crosta sottile e sopra aggiungete fibre e verdurine colorate che ispirano tanto. Invece di salame, salsiccia o wurstel, cospargetela di stuzzichini che non siano carne come il Facon (bacon vegano) oppure cubetti di tofu marinato. Infine asciugate la parte superiore della fetta con un tovagliolo per assorbire il grasso in più. Sarà meno ghiotta ma sicuramente più sana.

Via | FitSugar
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: