Perché l'allenamento non funziona

workoutVi siete domandati com’è possibile che buttiate litri di sudore e sangue in palestra, allenandovi per ore, senza notare dei veri miglioramenti? Se l’allenamento non funziona i motivi possono essere tanti, ma rendersene consapevoli aiuta a porvi rimedio. Se per esempio la palestra è eccessivamente affollata, l’allenamento può diventare inefficace, perché tra un esercizio e l’altro dovete attendere che si liberino le macchine. Il recupero tra gli esercizi è importante ma se si prolunga troppo attenua i vantaggi dell’esercizio stesso. Provate a cambiare orario.

Se si vuole massimizzare soprattutto la perdita di peso, bruciando i grassi, bisogna probabilmente rivedere il tipo di allenamento che si segue. Siamo convinti che sia necessario per bruciare di più ammazzarsi sulle macchine cardio, ma non tutti sano che in realtà anche sollevare dei pesi ha i suoi bravi vantaggi. Sollevare pesi infatti può aiutare a bruciare più grassi durante l’allenamento cardiovascolare.

E per sfruttare al meglio le ore che trascorrete arrampicati sull’ellittica, che sembra non essere poi così efficace come vi avevano raccontato? Per massimizzare il tempo sull’ellittica aggrappatevi alle maniglie e contraete i muscoli. Coinvolgerete altre parti del corpo nell’allenamento, aumentando il numero di calorie che brucerete e nel contempo tonificando con il lavoro isometrico altri gruppi muscolari, in particolare quelli della parte alta del corpo. Controllate con cura la posizione per evitare di sovraccaricare spalle, collo e schiena.

E per gli addominali cosa possiamo fare? L’importante non è solo stendersi a terra e contare decine e decine di sollevamenti per allenare la fatidica tartarughina in letargo. La muscolatura addominale infatti è sempre coinvolta in ogni momento della nostra giornata, perché ci aiuta a sorreggerci, a mantenere la postura e a rendere più efficace ogni altro allenamento. Ricordatevi quindi di contrarre la fascia addominale durante gli altri esercizi.

Via | Self.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail