La dieta sana è per i ricchi

healthy dietNon diventi la vostra prossima scusa per seguire un regime alimentare del tutto scorretto e pieno di cibo spazzatura: secondo una ricerca pubblicata di recente sulla rivista Health Affairs seguire una dieta sana è possibile solo per chi dispone di redditi abbastanza elevati, dal momento che le nuove linee guida nutrizionali diffuse dal governo americano richiedono una spesa molto alta per acquistare il cibo sano che generalmente è anche più costoso, specie se del circuito bio.

Secondo la ricerca, che si riferisce comunque esclusivamente al mercato americano, le nuove linee guida hanno voluto colmare le carenze alimentari della popolazione americana che erano state rintracciate in potassio, fibre, vitamina D e calcio. Pare che arricchire la dieta di nutrienti salutari peserà sulla spesa annuale di una famiglia media alcune centinaia di dollari. Per esempio la sola introduzione di maggiori livelli di potassio comporterebbe una spesa annuale di circa 380 dollari in più rispetto alle spese del consumatore medio.

Lo studio, certo, rappresenta solo uno spaccato parziale della popolazione, perché è stato condotto attraverso interviste telefoniche seguite da questionario tra gli adulti residenti in una specifica zona di Washington. È emerso comunque che le persone che tentano di avvicinarsi il più possibile alle nuove linee guida alimentari, strutturate anche per indurre maggiore consapevolezza alimentare e combattere l’obesità, spendono decisamente di più. Chi spende meno invece segue diete troppo ricche di zuccheri e grassi. Voi cosa ne pensate? Anche qui da noi voler mangiare sano comporta una spesa maggiore?

Foto | Flickr

Via | Agi

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: