Tintura madre di Agrimonia

La famiglia botanica è quella delle rose, ma è molto meno conosciuta. L'agrimonia con i suoi particolari fiori gialli si fa poco notare dal fioraio ma molto più dall'erborista, che la propone quasi sempre sotto forma di tintura madre.

Ve la presento: ricca di acido ursolico, vitamine B,C,K ed olio essenziale è antidiarroica, aiuta le funzioni del fegato, combatte le infiammazioni vescicali e il diabete di primissimo livello, quello che si può ancora fronteggiare con la dieta alimentare.

Si uso anche per uso esterno per decongestionare le vie aeree e come antisettica e cicatrizzante. Nella terapia erboristica tradizionale viene consigliata nelle faringiti e tonsilliti, nei disturbi epatici e per aumentare la bile quando si hanno difficoltà digestive.

Essendo anche ricca di tannini è sconsigliata in gravidanza e durante l'allattamento. Per utilizzo e posologia fatevi sempre consigliare da medico o farmacista. Maggiori info su naturalspace.com

  • shares
  • Mail