Rimedi omeopatici contro le punture di zanzara

zanzara
Di zanzare in agguato, si sa, ce n'è fin troppe ed alcune ormai sfuggono anche ai prodotti antizanzara più comunemente utilizzati. Come fare dunque se si viene punti? Utilizziamo dei rimedi omeopatici, delicati, ma efficaci e soprattutto non contenenti ammoniaca!

Apis mellifica 15 CH va bene per le punture in rilievo, che danno prurito e bruciore e che migliorano col freddo. Ledum palustre 7 CH è utile invece quando si ha un'irritazione pallida, con un prurito molto localizzato. Infine, Tarentula cubensis 7 CH, per uso interno: 5 granuli ogni 3 ore.

A livello locale, vanno bene anche la tintura madre di apis mellifica, di calendula e di ledum palustre, da applicare secondo la necessità.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail