Alla beauty farm D’Anthea del Verona Village: fase 2.

Ed eccoci arrivate dalle grotte dell'aromaterapia al cuore del centro benessere, una stanza circolare con i vari reparti: bagno turco, aromarium, sauna finlandese, biosauna e vasca idromassaggio.

Cominciamo subito con l’aromarium, un bagno turco in grotta associato a cromoterapia e aromaterapia a base di menta piperita vaporizzata nell’aria. Ammetto che entrare è stata durissima, la sensazione era che prendessero fuoco le vie respiratorie. L’umidità del 100% mi soffocava, tant’è che sono rimasta a rinfrescarmi tutto il tempo sotto una doccetta di acqua fresca. Indubbiamente c’è l’effetto balsamico, ideale per liberare le vie respiratorie, ma per me era troppo.

Siamo poi andate a rinfrescarci e a riattivare la nostra circolazione nelle Schiume di Venere, la vasca idromassaggio che sarà tappa fissa tra una sauna e l’altra. In ordine abbiamo poi fatto la Biosauna, la più “vivibile” ( 55-65° e umidità del 45%), la Sauna Finlandese (80-90°), dalle grandi panche in legno e dagli effetti rigeneranti e antitossine e antiritenzione, e il Bagno turco tradizionale, ideale per “pulirci la pelle”.

Prima di proseguire nel percorso, vi suggerisco di sdraiarvi su un lettino ben infagottati nel vostro accappatoio (che a questo punto sarà zuppo) coprendovi bene con un plaid e rilassarvi godendo della temperatura raggiunta dal vostro corpo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: