Abbronzatura sicura: non ti friggere al sole

Forse stampare sui pacchetti delle sigarette immagini terrificanti di polmoni neri ed altri effetti del fumo sulla nostra salute non sarà una via ortodossa e probabilmente non sarà mai accolta in Italia, ma si sa, in altri paesi la pubblicità taglia spesso assai più corto che da noi, rifiutando l’atteggiamento sempre politically correct, spesso un po’ puritano e irriducibilmente buonista.

Così se da noi non vedremo mai una campagna di sensibilizzazione in tv che mostra chiaro e tondo quali sono i rischi di un comportamento scorretto, non lo stesso vale per esempio in America, dove per lanciare un appello affinché ci si protegga la pelle al sole si usa… la colazione. Il bacon, per la precisione, che noi non siamo abituati a consumare di prima mattina ma che ben si presta a rappresentare quel che i pochi secondi di spot vogliono far arrivare al pubblico.

Il messaggio è chiaro: questo bacon è la tua pelle e il bacon che frigge in padella è la pelle al sole. Chiaro e tondo. Il sole fa invecchiare precocemente la pelle e causa il cancro. Dritto al sodo. Usa una protezione solare. Non c’è altro da aggiungere.

Via | Arrebatadora

  • shares
  • Mail