Spinaci: le virtù del re degli ortaggi

Vengono dall’Oriente ma si sono adattati perfettamente al nostro clima mediterraneo fin dal X secolo. Da allora gli spinaci regnano sulle nostre tavole non solo per le indubbie caratteristiche di gusto che li rendono una verdura tra le più apprezzate da consumare sia cotta che cruda, ma anche per le proprietà terapeutiche che gli sono riconosciute sin dall’antichità.

Già agli arabi erano note le blande proprietà lassative e ne utilizzavano il decotto anche per calmare la tosse e i disturbi di stomaco. Oggi sappiamo anche che sono ricchi di minerali e acido folico e particolarmente utili per l’alimentazione in caso di anemia o debolezza cronica grazie all’alto contenuto di ferro ma anche per la regolazione del pancreas. Aveva ragione Braccio di Ferro a consumarne tanti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail