Alimenti anticellulite

spinach saladLa cellulite si combatte su più fronti e uno dei più efficaci strumenti che abbiamo per tenerla a bada è l’alimentazione: attraverso numerosi cibi si può se non sconfiggere almeno prevenire o attenuare gli sgradevoli effetti (estetici ma non solo) del disturbo che colpisce soprattutto le donne ma anche molti uomini, seppur in zone del corpo diverse. Aspettarsi i miracoli sarebbe ingenuo, ma qualche miglioramento con un po’ di esercizio e una tavola sana è possibile.

Grazie alle proprietà diuretiche e disintossicanti di molti cibi possiamo contrastare la ritenzione localizzata dei liquidi e l’accumulo di grassi dovuto alla cattiva circolazione. Il corpo ne risulterà depurato e ripulito dalle tossine, la pelle apparirà più idratata e di conseguenza tonica. Sono piccole conquiste che migliorano l’aspetto a buccia d’arancia e ci fanno sentire più sgonfi.

L’ananas è considerato il frutto anticellulite per eccellenza non già per le proprietà del suo gambo che pare abbia effetti bruciagrassi quanto per il potere diuretico e le proprietà antinfiammatorie. È utile anche la banana, ricca di potassio che aiuta il drenaggio linfatico. Ricchi di potassio sono anche melanzane, avocado, carote, frutta secca e legumi.

Quanto alle verdure, è preferibile aumentare le quantità di quelle a foglia verde, ricche di ferro che è un elemento indispensabile per il buon funzionamento di cellule e tessuti. Inoltre tutti gli alimenti ricchi anche di vitamina C stimolano il collagene e migliorano l’aspetto della pelle. Senza contare il valore degli antiossidanti che previene dai radicali liberi e garantisce una pelle di pesca.

Sì anche a cereali integrali e cibi ricche di fibre che favoriscono la digestione. Una cattiva digestione infatti appesantisce il corpo e non favorisce l’ossigenazione delle cellule. Ma uno degli alleati più potenti in questi casi è il tè verde, che stimola la diuresi e contiene antiossidanti in quantità.

Foto | Flickr

Via | Vitadelia

  • shares
  • Mail