Olio da massaggio alla lavanda: come si prepara

lavenderSono utilissimi nel trattamento quotidiano di piccoli fastidi ma non sempre ne conosciamo le proprietà e dunque trascuriamo gli oli essenziali sotto molti aspetti, servendocene quasi esclusivamente per profumare gli ambienti o la vasca da bagno. L’olio essenziale di lavanda, per esempio, non è utile solo per profumare la biancheria e i cassetti dell’armadio. Ha tante proprietà utili per il proprio benessere.

È infatti ideale per i massaggi perché aiuta a riattivare la circolazione ma si può usare anche come lenitivo su bruciature della pelle e piccoli eczemi. Potete preparare a casa l’olio a base di lavanda che sia utile per i vostri scopi.

Vi serviranno olio di mandorle dolci spremute a freddo (si trova facilmente in erboristeria), foglie, fiori e gambi di lavanda, preventivamente triturati in un mortaio. Sistemate il tutto in un vaso di vetro chiuso da conservare in un luogo buio. Di tanto in tanto agitate per rimescolare gli ingredienti. Dopo un mese filtrate. Il vostro olio da massaggio è pronto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail