Premio Nobel Chimica 2020: a Emmanuelle Charpentier e Jennifer Doudna per l’invenzione di Crispr

Premio Nobel Chimica 2020: a Emmanuelle Charpentier e Jennifer Doudna per l’invenzione di Crispr

Il Premio Nobel Chimica 2020 assegnato a Emmanuelle Charpentier e Jennifer Doudna per l'invenzione di Crispr

Dopo il Premio Nobel per la medicina 2020 e il Premio Nobel per la Fisica 2020, l’Accademia svedese delle scienze ha assegnato anche il Premio Nobel per la chimica 2020. A vincerlo Emmanuelle Charpentier e Jennifer Doudna, le due inventrici di Crispr, un metodo di ingegneria genetica che consente di intervenire sul Dna semplicemente e risparmiando dei soldi. Da quando è stato introdotto negli anni Duemila, ha rivoluzionato di fatto il lavoro di molti ricercatori nei laboratori di medicina e di biologia.

L’accademia svedese ha assegnato il riconoscimento premiando la capacità delle due ricercatrici di “riscrivere il codice della vita“. Le due scienziate, continuano dall’accademia, hanno “scoperto uno degli strumenti più efficaci della tecnologia genetica. Usando queste forbici del genoma, i ricercatori oggi possono cambiare il Dna di animali, piante e microrganismi con una precisione estremamente alta“.

Solo l’immaginazione può porre dei limiti alle sue applicazioni.

Chi è Emmanuelle Charpentier

Emmanuelle Marie Charpentier è una biochimica, genetista e microbiologa francese. Fa parte dell’Accademia delle scienze e dell’Accademia delle tecnologie. Dal 2009 è docente associato all’Università di Umeå: a capo di un gruppo di ricerca universitario ha collaborato con il team di Jennifer Doudna nella reingegnerizzazione della endonucleasi Cas9, che fa parte del sistema batterico di difesa CRISPR, proponendo il suo uso nell’editing del genoma nel 2012 con una tecnica che si basa su un sistema di guida a RNA sintetico.

Spero che questa notizia mandi un messaggio positivo alle ragazze che vogliono intraprendere il cammino della scienza e dimostri che anche le donne, con la loro ricerca, possono avere un grande impatto.

Queste le sue parole dopo aver vinto il Nobel.

Chi è Jennifer Doudna

Jennifer Doudna è una chimica e accademica statunitense. Insegna Chimica Molecolare presso il Dipartimento di Chimica e Ingegneria Chimica dell’Università della California a Berkeley. Insieme alla microbiologa francese Emmanuelle Charpentier ha ideato il sistema di difesa dei batteri noto come CRISPR-Cas9, che ora è alla base di un utilizzatissimo strumento di editing genomico.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog